sabato 9 aprile 2016

Montessori: la cura delle piante

Maria Montessori ha compreso il forte legame che esiste tra gli esseri umani e la natura e in particolare nei bambini. Ha evidenziato fin da subito il potere educativo del contatto dei bambini con gli elementi naturali. Nel libro “Il metodo della pedagogia scientifica applicato nelle Case dei Bambini”, pubblicato con una prima edizione nel 1909, un intero capitolo è dedicato a “La natura nell’educazione”. Troviamo ancora l’argomento nel libro “La scoperta del bambino” del 1950. Maria Montessori non fa giri di parole,  enuncia con il suo tono sicuro quanto le scuole debbano adeguarsi e organizzarsi per permettere ai bambini un contatto il più possibile diretto con gli elementi della natura. 

Riconosce il grande potere che ha la natura, che è  proprio quello di assorbire le tensioni e rigenerarci e farci sentire meglio Possiamo verificarlo ogni volta che andiamo a fare una passeggiata al mare o in campagna o semplicemente al parco,  torniamo ricaricati e più sereni.
Noi pensiamo che il suo pensiero sia così attuale e non ci stancheremo mai di scrivere e pubblicare le sue idee. 
L’inserimento sistematico di attività e lavori che permettano ai bambini di familiarizzare con i concetti di botanica, di conoscere che le piante hanno le radici, i rami, le foglie  ecc.. e l'uso  di materiale strutturato  adatto a tale scopo, è una delle prerogative dei nidi che seguono il Metodo e delle Case dei bambini.   
Noi vogliamo, come sempre, accompagnarvi nella scelta di una didattica semplice ma utile ai bambini. Potrete, se vorrete, organizzare un angolo per la cura delle piante e un tavolo della natura. In questo post vi presentiamo alcune immagini di “Angoli per la cura delle piante". Non occorre molto, basta un piccolo set per svolgere il lavoro e una pianta docile e in buona salute.
Cura delle piante



Cura delle piante


Innaffiare le pianre


Cura delle piante



Cura delle piante



Scriveteci per raccontare le vostre esperienze  aldafulvia@gmail.com